Sistema di gestione

Sistema di gestione

  • Esiste una politica della sicurezza?

  • Sono previste modalità di comunicazione della politica agli stakeholders e a chi ne faccia richiesta?

  • E' aggiornata periodicamente ed è messa a conoscenza di tutta l'azienda?

  • Si svolge almeno un Riesame annuale, che analizzi tutti i punti principali del sistema di gestione?

  • I rilievi e le valutazioni del MC sono elemento in ingresso del Riesame?

  • viene eseguita la riunione periodica della sicurezza con medico competente, RLS e RSPP e datore di lavoro?

  • esistono progetti/programmi di miglioramento?

  • Come sono gestiti quelli derivanti dai DVR?

  • esiste una procedura che permetta la segnalazione al datore di lavoro di eventuali mancanze che possano compromettere la sicurezza dei lavoratori?

  • i lavoratori con contratto di somministrazione ed appalto di servizi (ex lavoro interinale) sono a tutti gli effetti, tranne gli adempimenti formali verso gli enti pubblici, considerati come dipendenti dell'azienda?

  • Sono svolti regolarmente audit interni? Indicare campione e frequenza

  • L'audit svolto viene verbalizzato e emesse eventuali azioni correttive o non conformità?

  • il verbale di audit e' reso pubblico al'interno dell'organizzazione?

  • Gli esiti degli audit sono presi in consegna dall'azienda, e da essi scaturiscono azioni correttive gestite?

  • Il campionamento prende in considerazione i rilievi emersi negli audit precedenti?

Ruoli e figure della sicurezza

  • Esiste ed è diffuso l'organigramma della sicurezza?

  • Sono state formalizzate deleghe di poteri/funzioni in materia di igiene e sicurezza sul lavoro?

  • L'RSPP è nominato per iscritto? La nomina è firmata?

  • è nominata per iscritto la squadra SPP ed è stata verificata l'idoneità a svolgere il ruolo come da art. 32 del D.Lgs. 81/2008?

  • è nominato per iscritto il medico competente?

  • è stata verificata la sua idoneità a svolgere questo ruolo?

  • è stato eletto dai lavoratori l'RLSSA? Nel caso di n° dipendenti maggiore di 200 sono più di uno? Il suo nome è stato comunicato all'INAIL, o altro organismo competente?

  • L'RLSSA ha ricevuto la formazione prescritta?

  • RLSSA ha accesso ai documenti riguardanti la sicurezza, è libero di visitare ogni luogo di lavoro e usufruisce del tempo necessario allo svolgimento del ruolo senza perdita di retribuzione?

  • Sono stati nominati i preposti?

  • I preposti hanno ricevuto la formazione dovuta? Sono istruiti sui loro compiti?

  • E' stata nominata una squadra AI e PS per ogni turno?

  • Ha ricevuto la formazione obbligatoria?

  • gli addetti al primo soccorso e antincendio hanno accettato per iscritto la nomina?

  • Sono stati nominati PAV/PES e PEI per i lavori elettrici? Le nomine sono aggiornate annualmente?

  • PAV, PES e PEI hanno ricevuto la formazione obbligatoria?

Formazione

  • Esiste un piano per la formazione?

  • Come sono gestite le assenze ai corsi obbligatori?

  • Il piano considera in particolare le diverse tipologie di lavoratori (stranieri, madri, minori, altro), le nuove assunzioni, i cambi mansione, le nuove tecnologie o i nuovi/diversi layout?

  • per ciascuna mansione vengono analizzati quali sono i rischi correlati ed eseguita una puntuale formazione al dipendente esposto come ad esempio: movimentazione manuale dei carichi, videoterminali, uso sostanze pericolose?

  • in caso di cambiamento di mansione di un lavoratore viene garantito che possieda la formazione necessaria per svolgere in sicurezza il nuovo incarico? vi e' traccia scritta della formazione eseguita?

  • le attività di informazione sono eseguite a chiunque non dipendente svolga una prestazione professionale all'interno dell'organizzazione e che possa provocare rischi per l'organizzazione stessa?

  • I registri di formazione sono firmate dai docenti e da chi ha ricevuto la formazione? Vi è indicato il programma di massima svolto?

  • Viene verificata l'efficacia della formazione svolta? In che modo?

  • Sono messe in atto modalità per tenere sotto controllo gli aggiornamenti obbligatori della formazione sulla sicurezza (per RLS, RSPP, ASPP, PAV/PES/PEI, etc.)?

  • E' stata eseguita e registrata una adeguata informazione ai dipendenti in materia di sicurezza come ad esempio: sulle mansioni svolte e relativi rischi, sulle procedure in vigore, sulle sostanze pericolose utilizzate, sulle procedure primo soccorso, antincendio, evacuazione, sulla composizione dell'organigramma della sicurezza?

Incidenti, quasi incidenti, infortuni

  • a seguito di ogni infortunio viene intervistato l'infortunato e registrate tutte le informazioni utili a capire la dinamica e a migliorare l'analisi statistica come ad esempio: ora, turno, orario ordinario o straordinario, età, oggetto che provoca l'infortunio ecc.? Dove è registrata questa intervista? Se ne traggono spunti per il miglioramento e azioni correttive?

  • vengono attuati degli interventi dopo l'analisi del fenomeno per eliminare/ridurre i rischi (protezione delle macchine, modifiche del layout, procedure)?

  • vengono seguite delle procedure predisposte per segnalare e intervenire in caso di infortuni/incidenti contenenti l'individuazione di chi fa che cosa, le modalità e i tempi di attuazione, la verifica del rispetto della procedura?

  • sono state definite le modalità con cui erogare le informazioni all'interno dell'azienda (informazione e consultazione dei lavoratori, riunioni di informazione) relativamente alla gestione degli infortuni?

  • esiste una analisi statistica degli infortuni occorsi? E' stata messa a disposizione dell'organizzazione?

  • nella statistica degli infortuni occorsi viene calcolato l'indice di frequenza e di gravità?

  • la statistica infortuni viene presa in considerazione in occasione della valutazione dei rischi?

  • Esiste una modalità definita attraverso la quale segnalare i mancati infortuni/incidenti?

  • La segnalazione dei quasi infortuni è incoraggiata, anche tramite strumenti appositi e cicli di informazione ai dipendenti?

  • I lavoratori segnalano i mancati infortuni?

  • ogni mancato infortunio viene analizzato per trovare le cause e pianificare le azioni correttive?

  • Il RLSSA è avvertito di ogni infortunio occorso in azienda?

  • Esiste un registro degli infortuni? E' aggiornato all'ultimo evento?

Protocollo sanitario

  • Il MC ha definito un protocollo sanitario? Ne ha fornita copia all'azienda?

  • Esiste una modalità aziendale di verifica delle scadenze sanitarie?

  • i lavoratori sono informati sulle visite mediche a cui devono essere sottoposti?

  • Il medico fornisce le idoneità per mansione?

  • Le idoneità sono aggiornate alla scadenza prevista dal protocollo?

  • Il MC effettua regolarmente i sopralluoghi sugli impianti? Ne consegna rapporto all'azienda?

  • Il protocollo definisce le visite mediche, le vaccinazioni, gli altri esami necessari per mansione?

  • in tema di controllo sull'assunzione/somministrazione di bevande alcoliche o superalcoliche sul lavoro, ne e' vietata la somministrazione ed esiste una effettiva sorveglianza e verifica delle mansioni particolarmente a rischio?

  • E per le tossicodipendenze?

  • le cartelle sanitarie sono conservate e viene salvaguardato il segreto professionale del medico competente?

  • viene consegnata copia della cartella sanitaria se il lavoratore ne fa richiesta o alla risoluzione del rapporto di lavoro?

  • è regolamentato lo spostamento temporaneo da un reparto all'altro di un lavoratore per verifica della idoneità a svolgere temporaneamente la nuova mansione?

Valutazione dei rischi

  • Esiste un DVR per ogni sito? (indicare i siti)

  • il medico competente collabora alla stesura del DVR?

  • I DVR sono stati consegnati al RLSSA?

  • Valutazioni di rischio specifico (per ognuna indicare anche la data, o giustificare l'assenza)

  • ROA

  • Rischio biologico

  • ATEX

  • Vibrazioni

  • MMC

  • videoterminalisti

  • Stress lavoro correlato

  • Lavoratrici madri

  • CEM

  • Rischio chimico

  • Rumore (valutazione dei rischi per il rumore interno e calcolo di leq e lep per ciascun dipendente) - da rifare ogni 4 anni

  • La valutazione dei rischi è sempre tenuta aggiornata a seguito di cambiamenti di prodotti usati, modifiche impiantistiche, modifiche organizzative o a seguito di infortuni / mancati infortuni?

DPI

  • Sono stati individuati i DPI per ogni mansione e attività che ne preveda l'uso?

  • Sono verificate e registrate le scadenze dei DPI e le verifiche periodiche?

  • E' stato formato il personale all'uso dei dpi?

  • E' stata eseguita la formazione specifica sull'uso di DPI di 3^ categoria? (indicare quali)

Manutenzioni

  • esiste un piano per gli interventi di manutenzione ordinaria, straordinaria, di emergenza?

  • il programma considera la manutenzione di macchine, impianti, ambienti, attrezzature di lavoro, dispositivi di sicurezza, DPI III categoria?

  • Il registro è controllato e vistato periodicamente da un tecnico?

  • Il "ciclo" che parte dalla segnalazione o dalla programmazione, trova chiusura con un feedback del manutentore sulla registrazione iniziale?

  • sono state definite le modalità per segnalare, per via gerarchica, i difetti, gli inconvenienti rilevati nelle attrezzature di lavoro (macchine, impianti, attrezzature, luoghi) messe a disposizione?

  • sono state identificate le operazioni di riparazione, trasformazione e manutenzione per le quali è necessario che il lavoratore sia qualificato in maniera specifica per svolgere tali compiti?

Macchine e attrezzature

  • Quando viene deciso l'acquisto di una macchina/impianto, viene valutato l'impatto per la sicurezza? Dove è riportata questa valutazione?

  • Ogniqualvolta viene consegnata una macchina/impianto viene eseguita una verifica della conformità, presenza della dichiarazione conformità, manuale uso e manutenzione, scheda dei rischi residui da parte di persona idonea e formata?

  • la verifica all'atto della consegna di una macchina di cui sopra e' descritto in una procedura?

  • esistono i certificati di dichiarazione di conformità degli impianti elettrici e le verifiche di

  • Le attrezzature da sottoporre obbligatoriamente a verifica ASL presenti sono state tutte verificate?

  • attrezzature presenti:

  • Scale aeree a inclinazione variabile

  • Ponti mobili su carro

  • Ponti sospesi muniti di argano

  • Funi e catene (di sollevamento e/o di trazione)

  • Gru e apparecchi di sollevamento con portata >200 Kg.

  • Organi di trazione, di attacco e dispositivi di sicurezza dei piani inclinati

  • Ponteggi metallici fissi ed elementi di ponteggio

  • Argani e funi dei ponti sospesi

  • Armature degli scavi

  • Riflettori e batterie di accumulatori mobili

  • Elevatori trasferibili, ascensori e montacarichi

  • Ponteggi sospesi motorizzati e loro funi

  • Apparecchiature in pressione

  • Generatori e recipienti di vapori d'acqua o di liquidi surriscaldati

  • Generatori di calore per impianti di riscaldamento ad acqua calda

  • Recipienti per il trasporto di gas compressi, liquidi o disciolti

Gestione delle emergenze

  • Esiste una procedura di emergenza per tutte le possibili situazioni ipotizzabili nell'azienda? E' conosciuta dai dipendenti?

  • la procedura di emergenza riporta i numeri telefonici di: pronto soccorso, VVF, polizia municipale, protezione civile, carabinieri, Arpat; e tali numeri sono esposti anche nelle bacheche di reparto/area?

  • C'è una planimetria aggiornata riportante i presidi antincendio, le vie di fuga, i punti di raccolta e la dislocazione dei presidi sanitari?

  • E' disponibile un registro AI aggiornato, corrispondente alla planimetria, verificato semestralmente?

  • viene svolta regolarmente prova emergenza e misurati i tempi di reazione?

  • esiste un piano di evacuazione e e' stato sufficientemente fatto conoscere all'organizzazione?

  • vengono eseguite da parte dei lavoratori le prove pratiche di emergenza?

  • Su tutti gli scenari ipotizzabili?

  • si è tenuto conto nelle procedure di emergenza di eventuali situazioni di estensione dell'emergenza all'esterno del sito?

  • il numero di addetti alle squadre pronto intervento tengono conto della copertura nei turni di lavoro e di appartenenza ai reparti?

Gestione degli accessi

  • la documentazione riguardante la valutazione dei rischi e le procedure è messa a disposizione di tutti compresi i fornitori?

  • Esiste un registro accessi? E' utilizzato per ogni accesso di esterni?

  • Indicare le ultime ditte in ingresso

  • prima di eseguire la formazione della squadra antincendio, il datore di lavoro ha individuato la classe di rischio incendio ai sensi del DM del 10.03.1998 (rischio incendio basso, medio ed elevato)?

  • esiste una procedura per la gestione dei lavori nei siti e relativa stesura del coordinamento ai sensi del D.lgs. 81/2008?

Gestione degli appalti

  • In occasione di ogni lavoro nei siti viene redatto il coordinamento ai sensi del D. Lgs. 81/2008 e stipulato regolare contratto/ordine?

  • in occasione di ogni lavoro nei siti vengono verificati i requisiti tecnico professionali di chi svolgerà?

  • in occasione di ogni lavoro nei siti vengono verificati i documenti dei mezzi utilizzati e dpi adottati?

  • in caso di lavori che prevedono la presenza di cantieri mobili o temporanei, viene verificata la rispondenza ai disposti di legge del D.lgs 81/2008 titolo IV?

  • Prima di dare avvio al lavoro viene verificato se il personale che eseguirà l’appalto sia regolarmente assicurato, formato e iscritto nel libro matricola (unilav) della ditta?

  • Sono definite per ciascun rischio interferente le azioni di coordinamento e prevenzione?

Audit in campo

Ambiente di lavoro

  • Sono presenti ambienti confinati?

  • Gli ambienti confinati sono adeguatamente ventilati e provvisti di sistemi di recupero del lavoratore in caso di accidente o malore?

  • E' espressamente indicato in procedura il divieto al lavoro in solitario al loro interno?

  • Sono stati valutati i DPI necessari (ad es. mascherine) per accedervi?

  • Le aree di lavoro sono pulite e sgombre (es. senza pericolo di inciampare o scivolare)?

  • Non si determinano ingombri dei corridoi o delle aree di lavoro (es. materiale in lavorazione, carrelli, bancali)?

  • I materiali presenti sugli scaffali e a terra, sono depositati in modo stabile?

  • Gli scaffali e i suoi componenti sono in buone condizioni e non presentano deformazioni?

  • L'illuminazione e la ventilazione sono adeguate?

Pratiche e azioni del personale

  • I lavoratori utilizzano tecniche corrette di sollevamento dei carichi? (movimentazione manuale)

  • Gli addetti che effettuano lavori in quota (piano di calpestio di altezza maggiore di 120 cm dal piano stabile), utilizzano le tecniche adeguate? (permesso di lavoro, scala a norma, imbracatura, ecc.)

  • Gli addetti che effettuano lavori in spazi confinati (vasche, silos, tunnel sotto ai forni, ecc.), utilizzano le tecniche adeguate? (permesso di lavoro, assistente esterno, materiale per le emergenze, ecc.)

  • Gli azzeratori di peso presenti, vengono utilizzati correttamente?

  • I lavoratori mantengono comportamenti corretti e rispettano le regole aziendali?

Macchinari, utensili e attrezzature.

  • Sulle macchine e impianti presenti, le protezioni ed i dispositivi di sicurezza sono in ordine e funzionanti?

  • Gli organi di trasmissione che possono causare pizzicamenti, come pulegge, cinghie, ingranaggi e alberi, sono adeguatamente protetti?

  • Le protezioni fisse e mobili delle macchine sono adeguate?

  • Non sono presenti manomissioni delle condizioni originali delle macchine e impianti.

  • Gli utensili manuali sono utilizzati correttamente e sono in condizioni adeguate dal punto di vista della sicurezza?

  • Gli utensili elettrici sono correttamente utilizzati, e sono in condizioni adeguate dal punto di vista della sicurezza (cavi elettrici, pulsanti, scocche)?

  • Le scale portatili sono utilizzate correttamente e sono in condizioni idonee dal punto di vista della sicurezza?

  • Le scale fisse e le passerelle sono in condizioni adeguate dal punto di vista della sicurezza?

  • Sono presenti le istruzioni d'uso delle macchine o impianti e gli appositi cartelli segnaletici?

Dispositivi di protezione individuale (D.P.I.)

  • Vengono indossati gli indumenti di lavoro e le calzature antinfortunistiche?

  • Vengono indossati gli occhiali protettivi specifici (per saldatura, soffiaggio, ecc.) quando necessario?

  • Vengono indossate le protezioni acustiche quando necessario?

  • Vengono indossati guanti adatti, quando necessario?

  • I dispositivi di protezione delle vie respiratorie (mascherine, ecc.), sono disponibili e vengono indossati correttamente quando necessario?

  • La segnaletica indicante la necessità di indossare i dispositivi di protezione individuale è collocata in posizione visibile?

Antincendio

  • Gli estintori sono presenti, facilmente raggiungibili e adeguatamente segnalati?

  • Le uscite di sicurezza sono ben segnalate, visibili e libere da intralci?

  • Sono presenti segnali di "vietato fumare" e "vietato usare fiamme libere", nelle aree in cui sono presenti materiali combustibili e sostanze infiammabili?

  • Le tubazioni del gas metano, GPL o acetilene, sono perfettamente in ordine e adeguate?

Pericoli elettrici

  • E' stata effettuata regolarmente la verifica di messa a terra, ove prevista?

  • I pulsanti di emergenza (funghi rossi) delle macchine e degli impianti, sono facilmente individuabili e funzionanti?

  • I quadri elettrici hanno le porte chiuse e gli interruttori generali con blocco porta efficienti?

  • Le prese elettriche sono utilizzate correttamente?

  • I quadri elettrici hanno la segnaletica adeguata?

Sostanze pericolose

  • Le schede di sicurezza delle sostanze chimiche utilizzate, sono disponibili in reparto?

  • Le sostanze chimiche sono stoccate in contenitori idonei e regolarmente etichettati?

  • I contenitori delle sostanze chimiche vengono chiusi quando non sono utilizzati?

  • Le sostanze chimiche sono stoccate correttamente e ordinatamente?

  • È predisposto un contenimento di sicurezza, per lo stoccaggio dei materiali pericolosi al fine di evitare fuoriuscite sulla pavimentazione?

Attrezzature generiche e condizioni di funzionamento

  • Le tubazioni flessibili e le pistole dell'aria compressa sono rispondenti alle necessità, in condizioni di funzionamento adeguate e non presentano perdite?

  • Le bombole di gas tecnici sono fissate correttamente sui rispettivi supporti?

  • Gli azzeratori di peso ed i paranchi riportano l'etichetta indicante la portata massima e vengono ispezionati in base ad uno specifico calendario?

  • Gli azzeratori di peso ed i paranchi vengono utilizzati correttamente degli operatori?

  • Gli scaffali sono in buone condizioni e riportano l'indicazione della portata per ripiano?

  • Le cappe di aspirazione, le cabine di smaltatura e finitura, e gli altri impianti di ventilazione sono puliti e funzionanti correttamente?

  • I carrelli elevatori sono utilizzati nel rispetto delle norme di sicurezza (velocità a passo d'uomo, cinture di sicurezza)?

Fornitori

  • I dipendenti delle ditte esterne sono provvisti di tessera di riconoscimento come previsto dalla legge 123/2007?

Chiusura audit

  • sintesi generale dell'esito

  • Data di redazione del rapporto

  • firma auditor

The templates available in our Public Library have been created by our customers and employees to help get you started using SafetyCulture's solutions. The templates are intended to be used as hypothetical examples only and should not be used as a substitute for professional advice. You should seek your own professional advice to determine if the use of a template is permissible in your workplace or jurisdiction. Any ratings or scores displayed in our Public Library have not been verified by SafetyCulture for accuracy. Users of our platform may provide a rating or score that is incorrect or misleading. You should independently determine whether the template is suitable for your circumstances. You can use our Public Library to search based on criteria such as industry and subject matter. Search results are based on their relevance to your search and other criteria. We may feature checklists based on subject matters we think may be of interest to our customers.